QUANDO UNA CURVA DI UNA DONNA NON COSTA FATICA


La lotta continua delle donne per avere curve perfette è scritta già dai tempi di Adamo ed Eva.
Eva, a differenza di Adamo, aveva glutei scolpiti, seni prosperosi e sodi, cosce lunghe e snelle, capelli fluenti e morbidi, creava impacchi con fanghi per contrastare la ritenzione, con la polpa del cocco creava un balsamo emolliente per i capelli, correndo veloce per scappare da animali feroci si manteneva in forma…
Adamo invece, leggermente calvo, pancetta pronunciata, maniglie dell’amore in bella vista, restava ore e ore sotto l’albero a commentare l’ultimo torneo di calcio assieme al serpente, sollazzandosi con frutti esotici, e guardando da lontano Eva correre come una pazza per sfuggire ai feroci predatori.
C’è poco da fare, la storia ci insegna…tanto vale sorridere con un sorriso smagliante e catturare lo sguardo della prossima preda ignara.